lunedì 5 maggio 2014

PENNELLI PER NAIL ART...nomi,usi e... pulizia!

Salve a tutti! Da tempo mi era stato richiesto una specie di tutorial sui vari usi destinati ad ogni pennello da nail art. Avendo un pò di tempo in più,lo impiego tirando giù due righe sull'argomento.

Parto nel dirvi che,per un utilizzo ottimale,dovrete tenere un set di pennelli che usate solo ed esclusivamente per gli smalti o per gli acrilici oppure per i gel e il semipermanente,non potete usare lo stesso pennello per i diversi materiali,li rovinerete ancor prima di utilizzarli.

La prima regola in assoluto per conservarli nel migliore dei modi è,tenerli in una custodia rigida con tanto di copri testina o come la si voglia chiamare! Io ne ho acquistato una dai cinesi,prima conteneva quelli da make up che ho buttato perchè non erano buoni neanche per spolverare,figuriamoci per truccare e quindi ho 'riciclato' la custodia per inserirci i miei pennelli da nail art.



Detto questo non mi resta che illustrarvi le foto! ;)

Parto dicendovi che i nomi dei pennelli,che vedete in foto,oltre ad essere scritti in inglese ovviamente servono per la pittura e non per la micropittura. Però esistono in commercio della stessa tipologia quelli adatti alla micropittura,quindi saranno sicuramente più piccoli di questi.
Pennelli poi come ROUND,FILBERT,ANGLE E RIGGER sono utilizzati nella ricostruzione unghie e quindi nella stesura del gel o semplicemente per fare decori,ovviamente sempre in forma ridotta di questa,ma sicuramente più grandi di quelli per la micropittura.



Il pennello più conosciuto,ovvero il NAILS DOTTER,detto anche 'spot' o semplicemente dotter... come vi illustro in foto,il suo utilizzo è quello di aiutarvi a ricreare dei pois di varie dimensioni,in proporzione alla punta che presenta. Solitamente ha due estremità con dimensioni differenti;



Altro pennello conosciuto visivamente è il FAN NAIL BRUSH ovvero il pennello a ventaglio. Il suo uso può essere,come da foto,quello di ricreare un effetto striping senza l'uso di adesivi,oppure semplicemente per prelevare i glitter,i brillantini,la polvere fuzzy dal recipiente e trasferirlo sull'unghia;



Il MEDIUM NAIL BRUSH serve per creare linee oppure ondee,ma anche per dettagli,potete anche scriverci..in genere tutti i lavori di precisione.


Lo STRIPES NAIL BRUSH o comunemente detto pennello a setole lunghe,ha il potere di farvi creare linee precise,ondulazione,anche questo per lavori di precisione,contorni o tratti ben definiti;



 Altro esempio di STRIPES NAIL BRUSH,stavolta a setole medie,perchè più corte rispetto al precedente,quindi stesse caratteristiche e risultati;



Questo pennellino invece ha una forma quasi da luna,si potrebbe definire un MOON MOP,ma non ne sono tanto sicura! utilizzandolo però,ho visto è buono per creare gocce,petali di fiori,credo sia utile anche per sfumare;


Continuo parlandovi del SMALL POINTED BRUSH,ovvero un pennello a punta,ideale per gocce più piccole,anche dettagli,contorni,utilizzabile per fare i puntini perchè no. é molto versatile come pennello,è ottimo anche per riempire degli spazi contornati,petali di fiori e gocce;



Il MEDIUM BENT NAIL BRUSH detto volgarmente 'pennello a punta storta' è molto utile per creare petali,foglie, lavori di precisioni,forme ovali,dettagli. Anche questo va nella rosa dei pennelli che non devono mancare dal vostro astuccio;



 Il BASE NAIL BRUSH ovvero pennello a punta 'piatta' serve per ricreare l'effetto one stroke,oppure può esservi d'aiuto per stendere smalto o acrilico a mo di smalto,utile anche per sfumare e per ricreare delle onde;



Il pennello angolare,detto generalmente ANGLE BRUSH,ideale per ricreare l'effetto one stroke (utilizzabile solo con acrilici,smalti aboliti), utile per tracciare delle linee orizzontali come da foto ;



Il  SMALL NAIL BRUSH il più piccolo tra i pennelli per via della sua punta sottilissima ideale per creare scritture,fare linee di precisioni,ondulazioni,contorni...altro articolo che rientra nella rosa dei pennelli che non possono assolutamente mancare nel vostro set;



Il SMALL NAIL BRUSH è similare allo 'small pointed brush',la differenza è la forma,questo risulta più affinato sia di lunghezza che di larghezza,ovviamente anche l'uso cambia... utile per punti di precisione,pois,ondulazioni,piccole linee;



Quest'ultimo pennello non so come si chiami,ha una forma appuntita molto utile per ricreare dei petali e delle gocce,più grandi rispetto al MOON MOP,gli usi sono identici;





Di seguito vi inserisco questa foto,che vi è
utile da tenere sul cellulare o sul pc,se dovreste dimenticare qualcosina! :P


Il mio consiglio per voi è: se non avete mai fatto corsi di micropittura in vita vostra,come la sottoscritta, sperimentate da sole sui vari pennelli! Io così sono riuscita a capire come utilizzarli,certo alcuni video su youtube mi hanno aiutata e come.

Ora che sapete come poter utilizzare i vostri pennelli,dovete sapere anche come pulirli.

La pulizia è fondamentale,se si tratta di pennelli che utilizzate per gli ACRILICI,allora il mio consiglio è quello di sciacquarli con acqua tiepida non appena finite di usarli.

Se invece utilizzate SMALTI la procedura sarà diversa! Come prima cosa procuratevi acetone,pad di cellulosa (vanno bene anche i dischetti per rimuovere il trucco,più comodi così non lasciano 'pelucchi'),un porta pennelli,il solvente ovviamente e sapone neutro. (io utilizzo palmolive all'olio d'oliva).
La sequenza sarà questa:
1- bagnate i pennelli nell'acetone e uno ad uno,molto delicatamente li passate sul pad per rimuovere gli eccessi;
2- finito il primo passaggio ed assicurate che i pennello abbiano perso tutto lo smalto,iniziate ad insaponarli in modo delicato e risciacquare con acqua tiepida;
3- infine sgocciolateli e metteteli nel porta penne o porta pennelli con le punte rivolte verso l'esterno e lasciate asciugare al sole o comunque all'aria aperta:

Et voilà! pennelli pronti per essere riutilizzati nelle prossime opere d'arte.

Ovviamente le notizie sopra riportate sono un mix di mie esperienze con il sussidio di info dal web. Magari  avrò sbagliato qualche nome,ma gli usi sono quelli,potrebbero essere di più ma non di meno.

 Spero che questo post vi possa essere d'aiuto...

Alla prossima! kisssss Mary



4 commenti:

  1. Bellissimi questi pennelli, mi sai dire dove li hai presi?
    Ti seguo con piacere qui sul tuo blog e nei social, se ti va di ricambiare il mio blog è jesminiss.blogspot.it :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  2. Post interessantissimo per chi come me vorrebbe imparare la micropittura. Dove hai preso questi pennelli?

    RispondiElimina
  3. Grazie ragazze ^_^ vista la stessa domanda vi rispondo una sola volta...allora i pennelli li ho presi un pò dai cinesi,un pò nei negozi di belle arti e in altri negozietti che vendono trucco e smalti,dovete girare...altrimenti troverete gli astucci già con i pennelli inseriti ed i costi ovviamente saliranno,per fare pratica non conviene spendere tanto,basta che siano super sottili,diciamo da battaglia ;D se avete bisogno di altre informazioni chiedete pure :* Mary

    RispondiElimina